Formazione

Il trading sarà affrontato nella sua parte logico/operativa allo scopo di sviluppare capacità che consentono di interpretare i mercati finanziari in ogni tipo di circostanza, cercando di  adattarsi ad ogni scenario e, non viceversa.

Alcuni argomenti trattati
– Analisi tecnica e partner di maggiore successo
– Lettura ed evoluzione dei volumi
– Il book di negoziazione lettura e comprensione

La nuova frontiera dello scalper soft
Nell’immaginario collettivo, fare scalping, significa effettuare una moltitudine di operazioni su un singolo strumento finanziario, avendo, come obbiettivo, le micro oscillazioni di prezzo piuttosto che cercare di prevedere il movimento finale del titolo. Chi fa scalping parte dal presupposto che tanto nei movimenti ascendenti di uno strumento finanziario che in quelli discendenti, saranno presenti micro oscillazioni al rialzo e, viceversa, diminuendo il time-frame, ogni giornata operativa sarà simile alla seguente quindi diventa possibile assumere un atteggiamento operativo neutrale e sempre valido.
Ma lo scalping non è solo questo. Fare scalping significa ridurre drasticamente il rischio complessivo ripartendolo su una serie di operazioni minori; significa poter applicare lo stop loss quasi sempre in pari ed al massimo con uno- due tick di perdita; significa chiudere sempre le posizioni a fine giornata evitando di esporsi ai movimenti di altri mercati (come il Nasdaq) ed allo stress conseguente; significa avere come obbiettivo di ciascuna operazione movimenti molto corti e brevi, quindi molto più facilmente prevedibili .
E, se rimane vero che lo scalping non è adatto a tutti, per lo meno nelle sue forme più elevate, oggi esistono diverse metodologie di scalping che non si basano prettamente sull’analisi del book, ma la coadiuvano con altri tipi di analisi. Ad esempio lo scalping grafico, chiamato anche soft scalping in quanto più semplice da applicare, si basa sull’analisi reattivo-qualitativa dei grafici a time-frame ridotti e consente di aumentare il profit di ciascuna operazione (e quindi la durata), mantenendo lo stop entro pochi tick.
In un mercato sempre più confuso, dove è estremamente difficile prevedere la direzione dello stesso, dove ogni giorno è facile aspettarsi la negazione del movimento precedente, lo scalping costituisce una tecnica operativa che consente di guadagnare prescindendo dal trend.